Il Doposcuola specialistico che offre la Cooperativa Sociale MIGMA a r.l. si rivolge a ragazzi con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (anche se non ancora in possesso di diagnosi) o, in qualche caso e con molta attenzione, con altre difficoltà di apprendimento. NON è né un doposcuola generico “per tutti”, né un doposcuola per ragazzi con disabilità. Il doposcuola specialistico si pone l’obiettivo di supportare i ragazzi in un percorso verso l’autonomia nello studio e nell’acquisizione di competenze, strategie, consapevolezza. Durante ogni sessione di lavoro i ragazzi sono chiamati a portare i compiti da svolgere, sapendo che NON è importante “finire i compiti”, ma piuttosto trovare metodi e strategie per poter “affrontare i compiti in autonomia”, cercando anche di capire e sperimentare con quali strumenti compensativi si possano fare i compiti nel modo più efficace. E’ importante che i ragazzi possano in piccoli gruppi condividere uno spazio comune, pur lavorando ciascuno sui propri compiti, perché dallo stare insieme nascono un confronto e uno scambio reciproco di esperienze, di soluzioni e di condivisione. Al doposcuola si cerca di favorire un percorso verso la consapevolezza da parte di ciascun ragazzo di quali siano le sue caratteristiche, i suoi punti di forza, gli strumenti e le strategie di cui ha bisogno. Pertanto le attività verranno organizzate con il fine ultimo di rinforzare il senso di autoefficacia. Al doposcuola si creano i presupposti perché ogni ragazzo possa, anche attraverso il confronto con gli altri, conoscere meglio se stesso e le sue caratteristiche, perché sia in condizione di accettarsi e accettarle. Ad esempio, quando un compito è troppo complesso o troppo lungo, è importante fissare obiettivi intermedi, in modo che al termine delle attività si percepisca di aver conseguito un risultato positivo. Le attività di doposcuola quindi non sono le stesse di un percorso di riabilitazione o di diagnosi: non si va al doposcuola per fare esercizi di potenziamento o terapie riabilitative e neppure per fare dei test di valutazione, si va al doposcuola per capire quali siano per ciascuno le modalità e gli strumenti migliori per affrontare i compiti facendo meno fatica e aumentando l’efficacia. Il doposcuola cerca, quando possibile, di lavorare in rete con la scuola, collaborando nell’ individuare insieme agli insegnanti le modalità didattiche migliori per i ragazzi che frequentano il doposcuola, individuando gli accorgimenti che potrebbero migliorarne la partecipazione scolastica (modalità di verifica, strumenti compensativi, materiali didattici, ecc.).

L’Ambiente La Cooperativa Sociale MIGMA  segue criteri d’intervento specifici ed è molto attento alla qualità dei suoi servizi. A tal fine il rapporto numerico tra bambini/ragazzi e insegnate/educatore è di 2:1 (massimo 2 studenti per Insegnanti, si predilige il rapporto 1:1). Questo rapporto numerico è stato pensato per supportare al meglio i bambini/ragazzi e risulta funzionale in quanto permette di monitorare attentamente le attività di studio, guidandoli nella scelta delle modalità di lavoro migliori e più idonee pur lasciando loro uno spazio di autonomia per applicare di volta in volta le strategie suggerite dall’operatore. Ognuno di noi oltre ad essere un individuo autonomo è un essere sociale e risente del contesto in cui è inserito. Oltre al rapporto 2:1, la possibilità di lavorare in piccoli gruppi permette di migliorare indirettamente le social skills dei nostri bambini/ragazzi e migliorarne il senso di cooperazione e condivisione. Inoltre, la possibilità di confrontarsi su difficoltà simili permette ai nostri bambini di non sentirsi gli unici a vivere queste difficoltà e li aiuta a scoprire nuove strategie per fronteggiarle.

Il metodo di studio La Cooperativa MIGMA mira all’autonomia nello studio. Molti doposcuola hanno come unico obiettivo il completamento dei compiti per casa. A volte per raggiungere tale obiettivo finiscono per “aiutare troppo” impedendo ai bambini/ragazzi di imparare realmente, indebolendo profondamente il loro senso di autoefficacia. il nostro doposcuola specialistico ha invece come obiettivo principale aiutare i ragazzi/bambini ad acquisire un personale metodo di studio efficace, che permetta loro di rendersi progressivamente più autonomi e consapevoli delle loro capacità.

Studio e attenzione Molto spesso le vere difficoltà durante i compiti non dipendono dalle capacità del bambino o del ragazzo, ma piuttosto dalla sua scarsa organizzazione durante lo studio. Per alcuni bambini la gestione ordinata di libri e quaderni, la consapevolezza di quanti e quali esercizi fare, le strategie per restare focalizzato sul compito, la difficoltà nel restare seduti durante lo studio, possono essere il vero ostacolo da superare. La Cooperativa MIGMA si avvale di sistemi e tecniche per migliorare il controllo dell’attenzione e ottimizzare il tempo dedicato ai compiti. L’obiettivo che intendiamo perseguire è rendere vostro figlio autonomo durante lo studio.

Strumenti Oltre ai sistemi tradizionali (carta-matita), ci avvaliamo di programmi informatici dedicati e specializzati per lo studio: creazione di mappe concettuali per la preparazione delle materie argomentative (italiano, storia, geografia, scienze, tecnologia, eec.); quaderni elettronici per la compitazione degli esercizi matematici; software di potenziamento per competenze specifiche (ad es. recupero in ortografia, apprendimento di tecniche per il calcolo rapido, regole grammaticali e scorciatoie per ricordare numeri e date, eec.). 

La Motivazione La motivazione è alla base di qualunque attività. La scarsa motivazione è per la maggior parte dei casi alla base di una difficoltà a perseguire buoni risultati scolastici. Nella nostra quotidianità, i ragazzi sono abituati ad ottenere informazioni in maniera molto diversa rispetto al passato. Oggi ogni risposta è immediatamente disponibile grazie ad internet. Le nuove tecnologie hanno ampiamente modificato il cervello dei nostri ragazzi i quali tendono ad annoiarsi più facilmente e più velocemente di fronte ad una lezione statica e passiva. Infatti, le modalità di studio scolastiche, sono rimaste sostanzialmente le stesse nel corso degli anni. Sulla base di queste premesse la Cooperativa MIGMA si propone di utilizzare strumenti, più coerenti con gli interessi e le abilità dei nostri ragazzi, rendendo l’apprendimento più stimolante e promuovendo la creatività.